Agostino Decandia

Agostino Decandia

Vigile Umano

“La mia passione erano i cavalli. Fin da bambino. Il primo me lo aveva regalato nonna, dopo che già andavo a equitazione da due anni. Questi bestioni enormi e fragili, le corse, gli ostacoli, la cura che ci vuole. Danno molta soddisfazione i cavalli. Poi è venuto il lavoro, la divisa che pure è da sempre un mio pallino. Al comando, in strada, ci occupiamo di molte cose…”.
Prima di iniziare dirmele, nella strada in cui chiacchieriamo, tre macchine di bagnanti gli hanno chiesto la strada, un bambino si è fatto aiutare ad attraversare, un signore del nord col casco slacciato si è tentato la scusa che stava lavando la macchina: Agostino sorride e scuote la testa come a dire ti pareva.